carciofo spinoso

IL CARCIOFO SPINOSO DI MENFI

Il carciofo spinoso di Menfi, presidio slow food dal 2012, è una particolare tipologia di carciofo, dalle eccezionali caratteristiche organolettiche e dai mille utilizzi in cucina.

Da diverse fonti storiche pare che le prime coltivazioni di carciofo siano da attribuire proprio alla Sicilia, che per terroir, clima e tradizione agricola non è seconda a nessuno. E non è un caso che a Menfi, un piccolo centro in provincia di Agrigento, si sia sviluppata/valorizzata la coltivazione dello spinoso, con un’area di circa 10 ettari dedicati a quest’ultimo su un totale di 600 ettari coltivati a carciofo.

Il carciofo spinoso di Menfi lo possiamo facilmente utilizzare durante la stagione di produzione (da dicembre a marzo) come prodotto fresco (crudo e/o cotto) e per la preparazione delle molteplici conserve a base di carciofo (carciofino e spicchi sott’olio, patè al prezzemolo, patè al finocchietto selvatico e patè alla menta e per la caponata di carciofo).

Il produttore: Calogero Romano è il “capofila” di un consorzio di nove produttori che sono riusciti a portare in auge questa particolare tipologia di carciofo; grazie ad un instancabile lavoro fatto di tentativi ed esperimenti, si è giunti negli ultimi anni ad un livello qualitativo straordinario, al punto da ottenere diversi riconoscimenti e di essere oramai noto all’interno dei diversi circuiti delle eccellenze gastronomiche regionali e nazionali.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *